Faq

FAQ: Chiediamolo all’esperto Toni Belfatto

 

TRICOPIGMENTAZIONE

Toni Belfatto Leader Mondiale Insegnante e Relatore Internazionale di Tricopigmentazione

E’ un trattamento doloroso?
La tricopigmentazione non può essere definita una specializzazione dolorosa. Nulla a che vedere con un tatuaggio artistico, la sensazione dolorifica percepita è leggerissima a tal punto che i clienti si addormentano durante i trattamenti più lunghi.

Posso andare a lavoro il giorno successivo?
La zona trattata non subirà particolari gonfiori o tumefazioni. Non si avranno dolenzie ma semplicemente un leggero rossore che nel giro di 24/48 ore svanirà aiutato dall’applicazione quotidiana di pomate lenitive e decongestionanti.

Quanto durerà una seduta di tricopigmentazione?
Un trattamento può durare un’ora e mezza come otto ore in base ai settori che si decide coinvolgere. Nelle mega sessioni, nelle quali si trattano alopecia universali, addirittura sono necessarie due giornate di lavoro per un totale di 16 ore.

Quanto durerà nel tempo una tricopigmentazione?
La durata di un trattamento di tricopigmentazione varia dai 4/18 mesi garantendo un’ottima visibilità per i primi mesi, andando ad attenuarsi gradualmente fino alla scomparsa. La durata di una tricopigmentazione dipende da fattori diversi e soggettivi:

tricopigmentazione forum

– Età del cliente ( nei giovani il riassorbimento e conseguente eliminazione dei  pigmenti da parte dei macrofagi sarà più veloce).
– Esposizione solare ( la velocità del processo di fagocitosi aumenterà con l’esposizione a lampade abbronzanti o luce solare).
– Soggettività degli esiti cicatriziali.
– Caratteristiche istologiche della cute del cliente.
– Tecnica utilizzata.
– Pigmento impiegato.
– Assunzione di farmaci che potrebbero accellerare l’azione fagocitaria.

 

Home